Vitigni e classificazione

I tre vitigni che compongono oltre il 99% della produzione di uva per gli Champagne sono chardonnay, pinot nero e pinot meunier. È tuttavia permesso utilizzare anche altre varietà, comunemente definite “storiche”, che pur occupando una superficie minima del terroir champenoise negli ultimi anni sono state protagoniste di un interessante percorso di riscoperta e valorizzazione: sono l’arbanne, il petit meslier, il pinot blanc e il pinot gris, tutte a bacca bianca.

Chardonnay Pinot nero Pinot meunier