DOMAINE LAURENT TRIBUT


Poinchy

CHABLIS – BORGOGNA


“La perfetta simbiosi tra l’uomo, la vigna e la cantina”

Viticoltura integrata

Superficie vitata: 7 ha

N° bottiglie: 50.000/anno

Tribut_cut

Quando Laurent Tribut ha sposato Marie-Clotilde, sorella di Vincent Dauvissat, non si è solo unito a un’importante famiglia di vignaioli, ma anche a una prestigiosa eredità fatta della più alta cultura storica chablisienne. Oggi Laurent coltiva circa sette ettari di vigna, tra cui tre importanti e prestigiosi 1er cru come Beauroy, Montmains e Côte de Léchet, tutti situati nei dintorni della sua casa di Poinchy. Vignaiolo verace e di radici contadine, si occupa con l’aiuto dei figli (con Solange sempre più protagonista e in prima linea) di tutte le attività di campagna e di cantina, mentre la moglie segue la commercializzazione.
Laurent ha cominciato a vinificare a fine anni Ottanta nella cantina della famiglia Dauvissat, per poi stabilirsi a Poinchy, appena fuori da Chablis. La vendemmia rigorosamente a mano viene seguita da una pressatura pneumatica e dalla fermentazione in vasche di acciaio termoregolate. Per l’affinamento si passa in piccole botti vecchie fino a vent’anni e provenienti da varie zone della Francia, con l’inserimento di massimo10 per cento di botti nuove all’anno. Sia lo Chablis base che i 1er cru osservano lo stesso tempo di affinamento, e la fermentazione malolattica viene svolta in legno.
I vini di Laurent sono una delle espressioni più nette e classiche dell’identità chablisienne. Adatti all’invecchiamento, si possono conservare in cantina per molti anni, e anche i più semplici come il Village possono riposare tranquillamente per una decina di primavere.

CHABLIS VILLAGE

100% chardonnay

100% chardonnay

12 mesi in acciaio e 6 mesi in botte

12 mesi in acciaio e 6 mesi in botte

12 mesi in acciaio

12 mesi in acciaio

28.000 bottiglie

28.000 bottiglie

Rinfrescante

Rinfrescante

Di colore giallo pallido, al naso sprigiona aromi di frutti bianchi, pietra bagnata, limone, pompelmo e un tocco di miele. In bocca è fresco, fruttato, minerale e molto lungo.

Di colore giallo pallido, al naso sprigiona aromi di frutti bianchi, pietra bagnata, limone, pompelmo e un tocco di miele. In bocca è fresco, fruttato, minerale e molto lungo.

Ottimo con grigliate di verdura, pesce e carni bianche.

Ottimo con grigliate di verdura, pesce e carni bianche.

CHABLIS 1ER CRU BEAUROY

100% chardonnay

100% chardonnay

viti del 1972 e del 1988, su terreni calcarei e argillosi pieni di fossili

viti del 1972 e del 1988, su terreni calcarei e argillosi pieni di fossili

12 mesi in acciaio e 6 mesi in botte

12 mesi in acciaio e 6 mesi in botte

11.000 bottiglie

11.000 bottiglie

Goloso

Goloso

Presenta un colore giallo pallido, e al naso si apre subito con cenni di fiori di campo, mela e frutti bianchi, poi seguiti spezie e miele. La bocca può sembrare grassa ma non è mai pesante, considerato che una bella mineralità gli dona equilibrio. Il finale è intenso e saporito.

Presenta un colore giallo pallido, e al naso si apre subito con cenni di fiori di campo, mela e frutti bianchi, poi seguiti spezie e miele. La bocca può sembrare grassa ma non è mai pesante, considerato che una bella mineralità gli dona equilibrio. Il finale è intenso e saporito.

La struttura lo rende abbinabile a foie gras, lumache e formaggi.

La struttura lo rende abbinabile a foie gras, lumache e formaggi.

CHABLIS 1ER CRU CÔTE DE LÉCHET

100% chardonnay

100% chardonnay

viti del 1970 e del 1992, su terreni calcarei

viti del 1970 e del 1992, su terreni calcarei

12 mesi in acciaio e 6 mesi in botte

12 mesi in acciaio e 6 mesi in botte

9.000 bottiglie

9.000 bottiglie

Elegante

Elegante

Di colore giallo pallido con qualche riflesso verde, all'olfatto si presenta con un effluvio di fiori bianchi e di agrumi, erbe officinali e spezie. Il sorso è dotato di tensione minerale, e richiama ricordi aromatici di cera d’api. Si distende lungo e persistente.

Di colore giallo pallido con qualche riflesso verde, all'olfatto si presenta con un effluvio di fiori bianchi e di agrumi, erbe officinali e spezie. Il sorso è dotato di tensione minerale, e richiama ricordi aromatici di cera d’api. Si distende lungo e persistente.

La freschezza lo rende ben abbinabile a crostacei e pesci al forno.

La freschezza lo rende ben abbinabile a crostacei e pesci al forno.

CHABLIS MONTMAINS

100% chardonnay

100% chardonnay

viti del 1964, su terreni calcarei più profondi

viti del 1964, su terreni calcarei più profondi

12 mesi in acciaio e 10 mesi in botte

12 mesi in acciaio e 10 mesi in botte

2.000 bottiglie

2.000 bottiglie

Appagante

Appagante

Ha un colore giallo pallido con qualche riflesso dorato. Il profilo olfattivo è complesso e sfaccettato, con note floreali, agrumate e pietrose in evidenza. Il palato è denso ma non oleoso, e si avvantaggia di una mineralità impressionante, che lo rende lunghissimo..

Ha un colore giallo pallido con qualche riflesso dorato. Il profilo olfattivo è complesso e sfaccettato, con note floreali, agrumate e pietrose in evidenza. Il palato è denso ma non oleoso, e si avvantaggia di una mineralità impressionante, che lo rende lunghissimo..

Ogni tipo di abbinamento: pesci, carni bianche, salmone affumicato e formaggi.

Ogni tipo di abbinamento: pesci, carni bianche, salmone affumicato e formaggi.