DOMAINE
CAMUS-BRUCHON


Savigny-lès-Beaune

BORGOGNA


“Un terroir oggetto di interesse crescente, un parco vitato prestigioso con piante molto vecchie: da Camus-Bruchon la qualità si fa in vigna.”

Viticoltura integrata

Superficie vitata: 9 ha

N° bottiglie: 50.000/anno

Guillame_Camus_cut

Guillame Camus e il padre Lucien sono da annoverare tra i migliori rossisti della Côte de Beaune. La loro piccola cantina, che si trova in una zona di forte vocazione, negli ultimi anni oggetto di una crescente attenzione da parte di critici e bevitori appassionati, non solo può contare su vigne di grande prestigio nei migliori premier cru di Savigny-lès-Beaune, ma ha soprattutto un parco vitato di età particolarmente elevata (con alcune viti piantate tra il 1913 e il 1922), una caratteristica che distingue il Domaine e lo aiuta a realizzare vini di altissima qualità, stratificati e complessi, spesso in grado di emozionare.
La quasi totalità delle vigne è piantata a pinot nero, e oltre alle parcelle di Savigny ci sono appezzamenti nelle denominazioni di Beaune e Pommard. La cura posta nei lavori in campo è estrema: l’approccio meticoloso a tutte le lavorazioni rispecchia la filosofia di Guillame, che troverete più spesso tra i filari che in cantina. La massima di casa è “la qualità si fa in vigna”: dopo la vendemmia rigorosamente manuale i vini fanno macerazioni con piccole percentuali di grappoli interi, affinano in barrique neutre (nuove al 25-30%) per un periodo non inferiore ai 18 mesi, e vengono imbottigliati senza filtrazione.

SAVIGNY-LAVIÈRES Premier Cru

100% pinot noir

100% pinot noir

viti di 60 anni, limo e calcare, esposizione sud

viti di 60 anni, limo e calcare, esposizione sud

18 mesi in barrique neutre, 30% nuove

18 mesi in barrique neutre, 30% nuove

3.500 bottiglie

3.500 bottiglie

Intenso

Intenso

Un Pinot noir dai profumi fruttati molto nitidi e lineari, con cenni floreali che donano estrema eleganza e un tocco speziato e salmastro molto caratterizzante. La bocca è esplosiva e slanciata, estremamente godibile grazie ai tannini fini e a una mineralità accennata che dona persistenza.

Un Pinot noir dai profumi fruttati molto nitidi e lineari, con cenni floreali che donano estrema eleganza e un tocco speziato e salmastro molto caratterizzante. La bocca è esplosiva e slanciata, estremamente godibile grazie ai tannini fini e a una mineralità accennata che dona persistenza.

Foie gras in padella, bue alla borgognona e lumache.

Foie gras in padella, bue alla borgognona e lumache.

SAVIGNY-NARBANTONS Premier Cru

100% pinot noir

100% pinot noir

viti di 70 anni, limo profondo, esposizione nord

viti di 70 anni, limo profondo, esposizione nord

18 mesi in barrique neutre, 30% nuove

18 mesi in barrique neutre, 30% nuove

3.000 bottiglie

3.000 bottiglie

Elegante

Elegante

Il top della gamma, mette in mostra la sua personalità già con il colore intenso. Al naso c'è un bel contrasto tra sentori fruttati e floreali, con cenni soffusi di sottobosco e spezie. La bocca è succosa, il sorso dinamico e dal finale lungo e salino, per un insieme vellutato e persistente.

Il top della gamma, mette in mostra la sua personalità già con il colore intenso. Al naso c'è un bel contrasto tra sentori fruttati e floreali, con cenni soffusi di sottobosco e spezie. La bocca è succosa, il sorso dinamico e dal finale lungo e salino, per un insieme vellutato e persistente.

Carni gustose di bue e cacciagione di pelo.

Carni gustose di bue e cacciagione di pelo.