DHONDT GRELLET


Flavigny

CÔTE DES BLANCS

“Vini di terroir e vinificazioni con metodo Solera”

Viticoltura integrata

Superficie vitata: 6 ha

N° bottiglie: 50.000/anno

adrien

Questa realtà a conduzione familiare ha una storia tutto sommato recente: nato nel 1986 dall’incontro e dall’unione di Eric Dhondt e Edith Grellet, oggi vede impegnarsi in prima linea il figlio Adrien Dhondt, uno degli astri nascenti del mondo dello Champagne. Ci troviamo a Flavigny, ma l’azienda possiede parcelle vitate nei grand cru Cramant, Chouilly e nei 1er cru Avenay-Val-D’Or e Cuis, oltre che a Sezanne.

L’approccio curioso, la voglia di sperimentare, la profonda conoscenza tecnica e della materia-Champagne di cui sta dando prova Adrien fanno di Dhondt Grellet un domaine da seguire con attenzione, capace di sfornare vini che esprimono con forza e schiettezza il territorio, ma anche un tocco personale molto caratterizzante.

La pressatura e la vinificazione vengono fatte separatamente per ogni parcella, e si utilizzano lieviti indigeni in fermentazione per favorire le caratteristiche peculiari di ogni terroir. Le fermentazioni malolattiche vengono perlopiù svolte, e gli affinamenti dei vini basi vengono realizzati in acciaio e, spesso, in legno. Sempre molto contenuti i dosaggi.

Quelli di Dhondt Grellet sono Champagne capaci di stupire, caratterizzati e caratteriali: forniscono una chiave di lettura del terroir molto rispettosa ma anche di grande intelligenza e sensibilità interpretative.

EXTRA BRUT DANS UN PREMIER TEMPS

50% chardonnay di Sezanne, 30% pinot nero di Avenay-Val-D'Or, 20% pinot meunier di Cuis

50% chardonnay di Sezanne, 30% pinot nero di Avenay-Val-D'Or, 20% pinot meunier di Cuis

30% vino di riserva perpetua iniziata nel 1986, affinamento in acciaio, malolattica svolta, lieviti indigeni

30% vino di riserva perpetua iniziata nel 1986, affinamento in acciaio, malolattica svolta, lieviti indigeni

24 mesi sui lieviti

24 mesi sui lieviti

2gr/lt

2gr/lt

15.000 bottiglie

15.000 bottiglie

Rinfrescante

Rinfrescante

Apre al naso con sentori di fiori gialli per continuare poi su toni fruttati. In bocca è coerente con l’impressione olfattiva: troviamo una buona mineralità che lo rende decisamente persistente.

Apre al naso con sentori di fiori gialli per continuare poi su toni fruttati. In bocca è coerente con l’impressione olfattiva: troviamo una buona mineralità che lo rende decisamente persistente.

Uno Champagne di struttura per accompagnare piatti di crostacei, pesci in cartoccio e carni bianche in salsa.

Uno Champagne di struttura per accompagnare piatti di crostacei, pesci in cartoccio e carni bianche in salsa.

PREMIER CRU EXTRA BRUT LES TERRES FINES

100% chardonnay di Cuis

100% chardonnay di Cuis

30% vino di riserva perpetua iniziata nel 1986 affinamento in acciaio, malolattica svolta, lieviti indigeni

30% vino di riserva perpetua iniziata nel 1986 affinamento in acciaio, malolattica svolta, lieviti indigeni

36 mesi sui lieviti

36 mesi sui lieviti

2 gr/lt

2 gr/lt

15.000 bottiglie

15.000 bottiglie

Succoso

Succoso

Al naso non ci sono solo le note caratteristiche dello Chardonnay, ma anche cenni di frutti tropicali e toni mandorlati. In bocca fine e goloso, con un'ottima salinità.

Al naso non ci sono solo le note caratteristiche dello Chardonnay, ma anche cenni di frutti tropicali e toni mandorlati. In bocca fine e goloso, con un'ottima salinità.

Ideale per verdure, pesci e carni bianche grigliate, e formaggi delicati.

Ideale per verdure, pesci e carni bianche grigliate, e formaggi delicati.