La Champagne, il territorio viticolo più settentrionale della Francia, godendo di un clima oceanico, di una insolazione di 1600 ore anno e di una pluviometria relativamente modesta, riesce a far maturare perfettamente le uve.

Il territorio di estensione di circa 32.000 ettari è tradizionalmente diviso in quattro grandi regioni Montagne de Reims e Cote des Blancs nel dipartimento della Marna, Vallèe de la Marne a cavallo tra Marna e Aine e Cote des Bar neel’Aube a circa 100 Km, sud-est di Reims.

In realtà ogni regione riunisce settori eterogenei, 17 in totale.

Montagne de Reims : le colline sono caratterizzate da terreni gessosi che assicurano un ottimo drenaggio e sono normalmente esposte a sud, ma in alcune aree l’esposizione dominante è a nord e la maturazione delle uve è garantita da un particolare fenomeno climatico, la discesa verso valle durante la notte dell’aria calda creatasi durante il giorno nelle zone più alte e soleggiate.

Il vitigno predominante è il pinot noir.

Gli champagnes della Montagne di Reims sono rinomati per la potenza e la struttura.

Le sottoregioni sono:
Montagne de Reims una mezzaluna sul versante est della Montagne dai dintorni di Tours sur Marne fino a Rilly la Montagne.

Piccola Montagna, con due aree Vallè de la Vesle e Vallè de l’Ardre a sud ed a ovest di Reims.

Massif de Saint Thierry, a nord ovest di Reims, la parte più settentrionale.

Monts de Berru, a nord est di Reims.

 

Vallée de la Marne : le colline sono caratterizzate da terreni argillosi e calcarei, a tendenza marnosa. Il vitigno principale è il pinot meunier.

Gli champagnes della Valle della Marne possiedono un seducente bouquet fruttato e un'elevata morbidezza.

Le sottoregioni sono:

Grand Vallèe de la Marne, a nord est di Epernay con i Grand Cru di Ay e Tours sur Marne.

Coteaux Sud d’Epernay, a sud e sud ovest.

Vallèe de la Marne rive droite, da Epernay a Dormans.

Vallèe de la Marne rive gauche, da Mardeuil a Dormans.

Terroir de Condè, verso sud lungo il fiume Surmelin.

Vallèe de la Marne occidentale, a valle di Dormans e nel dipartimento dell’Aisne.

 

Côte des Blancs : i terreni sono gessosi e assicurano elevate riserve d'acqua e trattengono bene il calore. Il vitigno principale è lo chardonnay, l'unica uva a bacca bianca autorizzata per la produzione dello champagne.

Gli champagnes della Côte des Blancs hanno aromi leggeri e delicati e sono fini ed eleganti.

Le sottoregioni sono:

Cote des Blancs, a partire da Epernay fino a Vertus da Nord a Sud.

Val du Petit Morin, a ovest e sud ovest di Vertus.

Cote de Sezanne, il punto più a sud della zona.

Vitryat, piccola area a sud est vicino ala città di Vitry.

 

Aube, Bar-sur-Aube, Bar-sur-Seine : i terreni sono gessosi a tendenza marnosa.

Il vitigno principale è il pinot noir.

Gli champagnes della Côte de Bar sono vini di carattere, rotondi e dagli aromi complessi.

Le sottoregioni sono:

Barsuraubois, attorno a Bar sur Aube, la più vicina a Chablis.

Barsequanais, attorno a Bar sur Seine, la parte più meridionale.

 

AUBE

Marie Courtin Polisot
Piollot Pere & Fils Polisot
COTE DE BLANCS
Voirin Jumel Cramant
Jack Legràs Chouilly
Francois Billion Le Mesnil sur Oger
Jeaunaux Robin Talus St. Prix
Dhondt Grellet Flavigny
VALLE'E DE LA MARNE
Yves Ruffin Avenay Val d’Or
Tarlant Oeully
Liebart Regnier Baslieux
Delouvin Nowack Vandières
MONTAGNE DE REIMS
Camille Saves Bouzy
Guy Thibaut Verzenay
Hubert Paulet Rilly la Montagne
Perseval Farge Chamery
Yann Alexander
Courmas

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai all'inizio della pagina