Dominique Hauvette big

 

DOMAINE HAUVETTE

Saint-Rémy-de-Provence

PROVENZA

 

Energia, solarità

e discrezione trasmesse

dal terroir e dalla vigneron

alle singole cuvè.

Dominique Hauvette sm

 

 Superficie vitata 16,5 ha

 

VITICOLTURA BIODINAMICA

 

 Produzione bt./anno 40.000

Hauvette

Dominique Hauvette

Dominique Hauvette è una delle più capaci donne del vino di Provenza e di Francia. Dopo aver vissuto a lungo a Parigi e in Savoia, negli anni Ottanta è arrivata in questa zona per un breve viaggio, e subito è scoccata la scintilla: innamoratasi della coltivazione della vite si è stabilita a Saint-Rémy-de-Provence, dove nel 1988, con l’acquisto di un piccolo podere di 2 ettari da un viticoltore locale e pur essendo una novizia, ha iniziato a scalare la piramide dei grandi vini provenzali di qualità, convincendo pubblico e critica.
Oggi il Domaine conta su poco meno di 17 ettari vitati e viene condotto con approccio biodinamico fin dall'ormai lontano 2003. La vinificazione viene realizzata senza aggiunta di solfiti e si utilizzano, oltre alle vasche di acciaio, botti di legno e uova di cemento.
I vini di Dominique sono caratteriali, espressivi, luminosi e pieni di vitalità, capaci di restituire nel bicchiere il territorio e la firma di una mano misurata, poco interventista e in grado di interpretare egregiamente ogni vendemmia: non a caso da anni si collocano tra le migliori etichette della Provenza, animando un territorio che a volte sembra avere bisogno di qualche sano scossone.

Baux de Provence PETRA ROSÉ

Baux de Provence PETRA ROSÉ

70% cinsault,  15% Syrah, 15% grenache

viti  di 15 anni, 1 ha

1 anno in uovo di cemento  

2.500 bt.
austero

Limpido e ramato, sprigiona un intenso profumo di piccoli frutti rossi e di macchia mediterranea. In bocca troviamo un leggero sentore di mandorla amara, che prolunga la persistenza gustativa, ben supportata da una buona struttura.

Crostacei e carni bianche in salsa caramellata.

Alpilles JASPE

Alpilles JASPE

100% roussanne
viti di 15 anni, 2 ha

1 anno in uovo di cemento e acciaio

2.500 bt
lussureggiante
Le pendici calcaree delle Alpilles e la garrigue danno vita a un vino ampio e incisivo, goloso e materico.

Ideale accompagnamento per una cucina con piatti a base di aglio, erbe mediterranee e pomodoro, specialmente di pesce, ma anche con uova e carni bianche.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai all'inizio della pagina