Domaine Le Rocher

 

DOMAINE LE ROCHER DES VIOLETTES

Dierre

LOIRA

 

Xavier Weispopff

ha inseguito tenacemente

la sua vocazione,

arrivando a costruire un Domaine

tra i migliori della regione.

Domaine Le Rocher sm

 

 Superficie vitata 15 ha

 

AGRICOLTURA BIOLOGICA

 

 Produzione bt./anno 65.000

Domaine Les Rocher Des Violettes SM

Xavier Weispopff

Come molti giovani vignerons che operano in Loira anche Xavier Weispopff non è nato in quest'area e da una famiglia contadina. Originario di una regione a nord di Parigi, dopo gli studi si è trasferito prima a Chablis e poi a Beaune, dove nel 2000 ha ottenuto il BTSA Viticulture-oenologie. La sua passione lo ha portato quindi in Côte du Rhône, dove ha imparato il mestiere. Nel 2005 ha coronato il suo sogno: approfittando dei prezzi abbordabili che all'epoca si praticavano in zona ed essendo innamorato dello Chenin è riuscito ad acquistare 9 ettari di vigna a Montlouis-sur-Loire, naturalmente coltivati a chenin e con viti molto vecchie, alcune di oltre 70 anni. Ha iniziato subito la conversione al regime biologico (certificato dal 2012), e oggi può contare su 15 ettari, in parte a Montlouis, in parte nel territorio dell'appellation Touraine, di cui 9 a chenin e 2 a malbec.

Recentemente Xavier si è traferito a Dierre, dove ha restaurato una vecchia casa e costruito una cantina ben congegnata, con la temperatura controllata e la possibilità di effettuare tutti gli spostamenti di mosti e vini per gravità. Le singole parcelle sono vinificate separatamente, e l'affinamento avviene in vasche inox o in botti di rovere, per un periodo variabile dai 6 ai 24 mesi.

In pochissimi anni il Domaine è riuscito a imporsi come una delle realtà più solide, continue e qualitativamente interessanti della regione, convincendo ed entusiasmando appassionati e professionisti di tutto il mondo.

Montlouis sur Loire TOUCHE MITAINE

Montlouis-sur-Loire TOUCHE-MITAINE

100% chenin

viti di 35 anni, 4 ha

7 mesi al 75% in botti vecchie, al 25% in acciaio    

20.000 bt
tenero

Questo Chenin presenta sentori di mela cotogna e confit di arancia. Il silex su cui insiste la vigna gli dona inoltre una spiccata mineralità.

Capesante e carni bianche.

Montlouis sur Loire NÉGRETTE

Montlouis-sur-Loire NÉGRETTE

100% chenin
viti di 80 anni, 2 ha

11 mesi in botti di legno da 500 litri (30% nuove)    .    

8.000 bt
polposo
Da vigne più vecchie e meno produttive, il Négrette fermenta in legno e profuma di fiori bianchi, frutta secca e candita, e ha una struttra di tutto rispetto, per un sorso morbido e persistente.

Pasta e riso ai frutti di mare, pesci e carni in salsa speziata, formaggio di pecora.

Touraine CÔT VIEILLES VIGNES

Touraine CÔT VIEILLES VIGNES

100% malbec
viti di 75/100 anni, 1,8 ha

12 mesi in tini troncoconici     

4.500 bt
potente

Si presenta viola scuro ma brillante, dal profilo olfattivo vinoso, attraversato da note di tabacco, spezie dolci e arancia rossa che poi si ritrovano in bocca, dove il tannino  setoso unisce potenza e morbidezza. L'età delle viti qui fa la differenza.

Carni rosse, grigliate, formaggi saporiti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai all'inizio della pagina