PERSEVAL FARGE

CHAMERY

(Montagne de Reims)


Non solo attenzione maniacale

in vigna ed in cantina

ma anche sapiente uso del

vin de reserve


 

Area Vitata 4 ha.

1.2 ha a Pinot Noir

2 ha a Chardonnay

0,6 ha a Pinot Meunier

0,2 ha Fromenteau, Arbanne e Petit meslier

Viti di 23/40 anni, Selezione massale

Bottiglie anno: 30.000

AGRICOLTURA RAGIONATA

Isabelle e Benoist Perseval sono oggi alla guida di un domaine che è stato fondato nel 1808 da Jean Baptiste Perceval.  La filosofia  del domaine è semplice ma chiara, salvaguardare e proiettare nel futuro il patrimonio culturale delle vechie generazioni,  per cui troviamo a fianco dei tre vitigni tradizionali nuovi impianti di Pinot Gris, Arbanne Petit Meslier,  vinificazione in acciaio ma affinamento in legno, assemblaggi con almeno il 40% di vin de reserve ed affinamenti sui lieviti dai 4 ai 12 anni.

Il suolo di Chamery è molto particolare, ricco di sabbia a differenza di quello dei paesi limitrofi più ricco di argilla, per cui troviamo vini particolarmenti affilati ed austeri.

In vigna c’è la certificazione HVE (Haute Valeur Environnementale) ed in cantina si fa un uso il più moderato possibile di zolfo.

Le parole d’ordine del domaine sono eleganza, raffinatezza e discrezione che attraverso la scelta meticolosa di vitigni storici e non, si trasmette in vini più che precisi, quasi perfetti.
   TERRE DE SABLES BRUT  PREMIERE CRU

50% Pinot Meunier, 5% Pinot Noir, 45% Chardonnay, vin de reserve 2009-2008-2007-2006-2005-2001.
Malolattica parziale, vinificazione acciaio e affinamento in legno, lieviti naturali, non filtrato.
48 mesi sui lieviti.
6 gr/lt.
5.000 bottiglie anno.
Raffinato.
 Questa cuvè è la fotografia della filosofia del domaine, terreno sabbioso ,mix dei vitigni ed uso massiccio del vin de reserve. Colore giallo scarico brillante sprigiona sentori dominanti di nocciola ed albicocca, in bocca note di minerali marini sono sostenuta da ottima acidità.
 Zuppe di cereali, pesce al forno e carni bianche alla griglia
   BRUT NATURE
38% Chardonnay, 10% Pinot Noir, 52% Pinot Meunier,  vin de reserve 2010, 2009, 2008, 2007, 2006, 2004.
Malolattica parziale, vinificazione in acciaio, lieviti naturali, non filtrato
48 mesi sui lieviti.
Non dosato
3.000 bottiglie anno.
Armonico.
Sintesi perfetta tra la freschezza agrumata e la mineralità possente dello Chardonnay e della potenza aromatica e strutturale dei Pinot, il tutto esaltata dalla assenza di dosaggio.
Zuppa di pesce, coquillage, crostacei e carni rosse in umido.
    CUVEE JEAN BAPTISTE

55% Chardonnay, 30% Pinot Noir, 15% Pinot Meunier,  vin de reserve 1999, 1998, 1996.
Malolattica parziale, vinificazione in acciaio, affinamento in legno, lieviti naturali, non filtrato
12 anni sui lieviti.
5,5 gr/lt.
3.000 bottiglie anno.
 
Lussurreggiante.
Molti i profumi trasmessi dai vitigni amalgamati da un sottofondo di mandorle e noci con un finale rinfrescato da toni di scorza di arancia e mela verde, lungo ed appagante!
 A tutto pasto con carni di vitello e pollame e formaggi a pasta dura.
   MILLESIME’ 2002

37% Pinot Noir, 12% Pinot Meunier, 51% Chardonnay, millesimato.
Malolattica svolta, vinificazione in acciaio, affinamento in legno, lieviti naturali, non filtrato.
12 anni sui lieviti
5,5 gr/lt.
4.500 bottiglie anno.
Fascinoso.
Le note iniziali di fruttini rossi sono soppiantate dalla brioche e dalla noce, tabacco e vaniglia, in bacca fine, lungo e molto equilibrato.
Champagne da gastronomia per pesci e carni in salsa, cagione e formaggi erborinati.
 Millesime 2007  MILLESIME’ 2007

57% Pinot Meunier, 43% Chardonnay, millesimato.
Vinificazione in acciaio, affinamento parziale  in legno, malolattica svolta, lieviti naturali, non filtrato.
7 anni sui lieviti
4,0 gr/lt.
1.500 bottiglie anno.
Possente.
Colore giallo a riflessi dorati, al naso mela cotogna matura, tabacco, caffè e vaniglia, molto ben bilanciato in bocca con toni minerali che contribuiscono ad aumentarne la lunghezza.
Champagne di grande struttura adatto a piatti di selvaggina in salsa e carni bianche.
 La Pucelle  LA PUCELLE

100% Pinot Noir, da unica parcella piantata nel 1985, assemblaggio di vini per 60% 2012, 32% 2011,.6% 2010 3 2% 2009.
Vinificazione in acciaio, affinamento parziale  in legno, malolattica svolta, lieviti naturali, non filtrato.
36 mesi sui lieviti
Non dosato.
1.200 bottiglie anno.
Intenso.
Il colore è giallo dorato con riflessi verdi, al naso agrumi e mandorle, toni che si ritrovano in bocca che rimane fresca ed appagata.
Ideale per crostacei, pesci marinati, grigliate di verdura e formaggi a pasta tenera.
 PF rose  ROSE'

61% Chardonnay, 29% Pinot Noir, 10% Pinot Meunier,  vin de reserve 2011, 2010, 2009, 2008.
Malolattica svolta, vinificazione e affinamento in acciaio, lieviti naturali, non filtrato.
24 mesi sui lieviti.
8 gr/lt.
5.000 bottiglie anno.
Gradevole.
Rosato intenso e splendente appaga il naso con sentori di bacche e fruttini rossi maturi e la bocca con una mineralità pronunciata ed una acidità controllata.
Aperitivo, gamberi in salsa rosa ed insalata di mare.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai all'inizio della pagina