DOMAINE

DENIS RACE

CHABLIS


La gamma completa da

Petit Chablis al Grand Cru

interpretata con maestria


 

Area Vitata 18 ha.

18 ha a Chardonnay

Viti di 10/65 anni, selezione massale

Vendemmia meccanica

Bottiglie anno: 80.000

AGRICOLTURA RAGIONATA

Denis Race, la moglie Laurence e la figlia Claire conducono il domaine, vecchio ormai di quattro generazioni, la cantina si trova nel pieno centro di Chablis e le vigne che oggi si estendono su 18 ha, coprono tutte e quattro le appellations, l’età delle vigne varia da venti a sessantacinque anni, il ceppo è lo Chardonnay, posato sul suolo tipico argillo calcareo con elementi di kimmeridgien, componente necessaria oltre ad una buona insolazione a dare ottimi prodotti.

Dal 2005 la figlia Claire è entrata a pieno tempo in azienda, e da quest’anno ha cominciato a firmare i suoi primi vini. La vinificazione si fa in acciaio compresa la fermentazione malolattica e l’affinamento continua in acciaio.

La produzione dal Petit Chablis al Grand Cru si aggira sulle 80.000 bottiglie.

CHABLIS VILLAGE

100% Chardonnay.

Viti di 20 anni, vendemmia meccanica.
12 mesi in acciaio.
25.000 bottiglie.
Classico
Naso con leggere e profumate note floreali e fruttate, mela e limone, in bocca minerale e di buona acidità.
Si apprezza per l’aperitivo e ben si accompagna a pesci e crostacei.
VAILLONS 1er CRU

100% Chardonnay.
Viti di 30 anni, vendemmia meccanica.
12 mesi in acciaio.
25.000 bottiglie.
Leggiadro
Naso si apre sui fiori bianchi e poi note di ananas e di mela gialla, in bocca domina la mineralità con note speziate e di bitter, ottima l’acidità.
Da abbinare con foie gras in padella ed osare con una tarte tatin.
MONT DE MILIEU 1er CRU

100% Chardonnay.
Viti di 45 anni, vendemmia meccanica.
12 mesi in acciaio.
7.000 bottiglie.
Potente
Naso dominato dalla mineralità ed a seguire la mela ed i fiori gialli, in bocca acidità, sapidità e spezie lo rendono lunghissimo.
Consigliabile con prosciutto al forno ed anche carni rosse.
MONTMAINS VV 1er CRU

100% Chardonnay.
Viti di 65 anni, vendemmia meccanica.
12 mesi in acciaio.
5.000 bottiglie.
Corposo
Naso si apre sulla mela verde e gialla, sulle spezie, in bocca la mineralità di pietre bagnate e gesso viene addolcita dai toni fruttati ed il risultato è di un vino lunghissimo.
ottimo con pesci in salsa e carni bianche.
BLANCHOT Grand Cru

100% Chardonnay.
Viti di 45 anni, vendemmia manuale.
12 mesi in acciaio.
1.800 bottiglie.
Didascalico
Naso dominato dalla mela gialla, frutti gialli, spezie dolci ed amare ed un tocco di miele, la mineralità non è cosi presente come nei 1er cru ma si fa sentire a lungo in bocca.
Molti gli abbinamenti, foie gras, salmone affumicato e cacciagione giovane.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai all'inizio della pagina