VOIRIN JUMEL

CRAMANT

(Cote de Blancs)

Equilibrio, eleganza, finezza

in veri vecchi Champagne

di terroir

Area Vitata 12 ha.

1,5 ha a Pinot Noir

10,0 ha a Chardonnay

0,5 ha a Pinot Meunier

Viti di 30 anni, Selezione clonale

Bottiglie anno: 120.000

AGRICOLTURA RAGIONATA

Alice e Patrik Voirin, sorella e fratello gestiscono un marchio nato da un matrimonio, tipica storia della Champagne, la famiglia di Gilles Voirin possedeva vigneti in Chouilly e quella di Francoise Jumel possedeva vigneti in Cramant, e la loro unione nel 1968 ha fatto nascere la Voirin Jumel. Oggi le attività enologiche e commerciali sono dislocate a Cramant. Lo status dell’azienda è di Recoltant Manipulant e quindi tutti i terreni sono di proprietà, i vigneti si estendono su dodici ettari, frazionati in ben 11 villaggi, tutti in aree Gran Cru o 1er Cru, della Cote des Blancs, tranne una parcella a Mareuil su Ay dove sono piantati Pinot Noir e Pinot Meunier. Le viti hanno una età media di trenta anni. Le singole parcelle vengono vinificate separatamente e solo dopo gli assaggi di gennaio si procede all’assemblaggio per la creazione delle cuvèe.

La vinificazione è fatta in vasche di acciaio termoregolate ed anche l’affinamento, con eccezione di quanto riguarda la Cuvée 555 che viene affinata in 11 barriques di parecchi passaggi. La pressatura è fatta con una pressa orizzontale pneumatica a plateau inclinato. Gli champagne subiscono una filtrazione leggera.

La proposta è molto variegata, si passa da prodotti pronti e di facile beva ad altri complessi e raffinati seguendo sempre un filo ben preciso: il rispetto della tradizione.

Voirin Jumel Blanc De Blancs BLANC DE BLANCS BRUT GRAND CRU

100% Chardonnay, vino dell’anno con 20% di vin de reserve.
Malolattica parzialmente svolta, affinamento in acciaio.
Da 24 a 36 mesi sui lieviti.
8 gr/lt.
30/40.000 bottiglie.
Finezza
Apre al naso con sentori di fiori bianchi per aprirsi prima su toni fruttati ed agrumati e poi speziati. In bocca è coerente con l’impressione olfattiva, è presente una discreta mineralità ed un finale con un leggerissimo mallo di noce, decisamente persistente.
Uno champagne di facile beva ideale per l’aperitivo e per accompagnare piatti di pesce e crostacei.
Voirin Jumel Brut Zero Grand Cru BRUT ZERO GRAND CRU

100% Chardonnay
Malolattica parzialmente svolta, affinamento in acciaio.
Da 24 a 36 mesi sui lieviti.
Non dosato.
20.000 bottiglie.
Precisione
Al naso le note agrumate e mielose caratteristiche dello chardonnay vengono sovrastate dalla mineralità. In bocca è ben definito, le componenti aromatiche perfettamente integrate lo rendono dritto e preciso come conviene ad un grande champagne.
Classico champagne da aperitivo, ma anche con tartare di tonno e plateau di crostacei.
Voirin Jumel Millesime 2009 GRAND CRU BRUT MILLESIMATO
100% Chardonnay.
Malolattica non svolta, affinamento in acciaio.
72 mesi sui lieviti.
8 gr/lt.
6.000 bottiglie.
Eleganza
Al naso le note caratteristiche dello chardonnay si fondono con note mielose, briosciate e di frutta matura. In bocca setoso, ampio lungo e di bell’equilibrio, è soprattutto elegante.
Classico champagne da abbinamenti gastronomici complessi, pollame in salsa ed arrosti di vitello con farciture ai funghi.

 

 

 

 

BRUT ZERO GRAND CRU

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai all'inizio della pagina